Caricamento

cronachedigusto.it

A Bologna mangio bene, cento ristoranti insieme online per valorizzare la cucina del territorio

 

Insieme per valorizzare il patrimonio culinaria del territorio. Hanno deciso di fare squadra 104 ristoranti (leggere qui) di Bologna e provincia.
Debutta A Bologna Mangio Bene, un progetto di Ascom rivolto agli internauti gourmet. Attraverso il sito, i clienti potranno personalizzare il menu di uno dei locali aderenti all’iniziativa, tutti facenti parte di Confcommercio, secondo diverse fasce di prezzo (25, 35 o 45 euro). Al centro dell’offerta gastronomica i prodotti e le eccellenze made in Emilia e le ricette della tradizione. Un fare sistema virtuoso di fare rete, i ristoranti e le trattorie hanno deciso di partecipare senza alcun costo.
“Un’idea semplice nella forma, efficace nel contenuto – l’ha definita il presidente di Ascom, Enrico Postacchini – Ci avevamo pensato già qualche anno fa a riunire le grandi realtà della nostra cucina. Ora quell’idea è venuta a regime, acquistando finalmente una sua struttura”
“Attraverso il sito internet di ‘A Bologna mangio bene’, – ha spiegato il direttore generale di Ascom Bologna, Giancarlo Tonelli – si potrà scegliere, dal menu di ciascun ristorante, due piatti tra antipasto, primo e secondo, a cui verranno aggiunti contorno, dessert o frutta, un calice di vino o una bottiglia d’acqua”.
Progetto “a tempo indeterminato”, come l’ha definito lo stesso Tonelli, che guarda ben “al di là della realizzazione di F.i.c.o. (la Fabbrica italiana contadina che nascerà il prossimo autunno, in concomitanza con la fine di Expo 2015, ndr) e che mira a rimanere sul territorio a lungo termine”.

A-Bologna-mangio-bene,-cento-ristoranti-insieme-online-per-valorizzare-la-cucina-del-territorio-1